Home » Contenuti taggati con"donne"
Supporto alla società civile, alle donne e ai lavoratori vulnerabili in in Pakistan

Supporto alla società civile, alle donne e ai lavoratori vulnerabili in in Pakistan »

ISCOS è impegnato in Pakistan, con il sindacato locale, ininterrottamente dal 1998. Tra i numerosi progetti realizzati, si ricordano quelli di rafforzamento delle capacità tecniche del sindacato, di formazione delle fasce più vulnerabili della popolazione e di networking di ONG locali contro il lavoro minorile, finanziati dalla UE e dalla British High Commission. Dal 2002, in seguito alla crisi dei profughi afgani, ISCOS ha svolto interventi di emergenza, ripresi in seguito al terremoto del 2005 e alle inondazioni del 2009/2010, con finanziamenti di Cooperazione Italiana, Unicef, Fondazione Falk e di raccolte fondi privati. ISCOS lavora da oltre 25 anni con le organizzazioni sindacali di oltre 30 Paesi per la promozione del lavoro dignitoso, del dialogo sociale, della protezione sociale. ll progetto è finalizzato alla formazione di lavoratori e lavoratrici con particolare attenzione alla specificità femminile, e all’assistenza alle lavoratrici impiegate nelle fabbriche di mattoni.


Ruoli manageriali: la parità di genere è ancora lontana

Ruoli manageriali: la parità di genere è ancora lontana »

Secondo un nuovo Rapporto delle Nazioni Unite, negli ultimi 20 anni si è registrato un aumento del numero di donne impiegate in posizioni dirigenziali, anche se per raggiungere la parità di genere la strada da fare è ancora lunga. Lo Studio, pubblicato dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro ILO (OIL-ILO) e intitolato “Women in Business and Management: Gaining Momentum, copre 80 dei 108 Paesi per i quali sono disponibili i dati ILO. Si rileva che negli ultimi due decenni, le donne hanno raggiunto il 20% o più di tutti i posti dirigenziali in un ristretto numero di Paesi: la Norvegia vanta la più alta percentuale globale di aziende con una donna come presidente (13,3%), seguita dalla Turchia (11,1%).


Parti sociali e pari opportunità: una ricerca della Fondazione di Dublino

Parti sociali e pari opportunità: una ricerca della Fondazione di Dublino »

Il Rapporto, pubblicato il 27 novembre scorso, esamina il livello di consapevolezza e presenza delle tematiche di genere e delle pari opportunità nelle organizzazioni sindacali e datoriali europee (partner sociali), facendo emergere le differenze esistenti tra i diversi Paesi ed esplorando i fattori che possono spiegarle e prendendo in esame le principali sfide che i partner sociali si trovano di fronte quando lavorano alla promozione della parità di genere all’interno delle proprie organizzazioni e nel più complesso scenario del mercato del lavoro.


JCVG – Giovani contro la violenza di genere

JCVG – Giovani contro la violenza di genere »

Il progetto “Giovani contro la violenza di genere” si rivolge ai gruppi informali e ai giovani che frequentano le scuole, i Centri di aggregazione giovanile con attività di sensibilizzazione fondate sulla peer education e con campagne di comunicazione su temi quali: mascolinità positiva, prevenzione della violenza contro le donne, prevenzione delle discriminazioni nei confronti della popolazione LGTB.


Grazie per un’altra vita: spettacolo teatrale in occasione della Giornata Europea contro la Tratta

Grazie per un’altra vita: spettacolo teatrale in occasione della Giornata Europea contro la Tratta »

Il 18 ottobre in occasione della giornata europea contro la tratta nel quadro del progetto ETTS, al Teatro Cardinal Massaia di Torino, avrà luogo lo spettacolo teatrale “Grazie per un’altra vita” ispirato alla figura della giornalista messicana Lydia Cacho donna coraggiosa e inarrestabile nella sua lotta per denunciare lo sfruttamento delle donne e dei minori, la pornografia infantile e la prostituzione, dove è inequivocabile la presenza del potere politico e della mafia.


18 ottobre: giornata europea contro la tratta degli esseri umani

18 ottobre: giornata europea contro la tratta degli esseri umani »

Giunta alla sua sesta edizione la giornata è stata celebrata con molti eventi, tra cui una conferenza organizzata dalla Commissione Europea e dalla presidenza cipriota dell’UE, a cui hanno partecipato, tra gli altri, la commissaria per Giustizia e Affar Interni Cecilia Malmström, il ministro degli Interni cipriota Eleni Mavrou e la coordinatrice anti-tratta dell’UE, Myria Vassiliadou.


ETTS: lotta alla tratta e al turismo sessuale

ETTS: lotta alla tratta e al turismo sessuale »

Il progetto mira ad aumentare la consapevolezza dell'opinione pubblica europea sulle violazioni dei diritti umani causati dalla tratta di persone e dal turismo sessuale. A partire da questo obiettivo generale i partner coinvolti si impegnano a realizzare campagne di sensibilizzazione e azioni di capacity building con Autorità Locali e Attori non Statali per ridurre lo sfruttamento di donne, bambine/i, uomini e transessuali nell'ambito del commercio del sesso.


Spot contro il turismo sessuale »

Spot di sensibilizzazione contro il turismo sessuale


Spot contro la tratta »

Spot sensibilizzazione contro tratta di persone a fini di sfruttamento sessuale


Spot contro la discriminazione »

Spot sensibilizzazione contro discriminazione persone transessuali



Trovi i contenuti di questo sito interessanti? Aiutaci a farli conoscere :)