Home » News » Vertice Ue-Asia: la Dichiarazione di Bangkok

Vertice Ue-Asia: la Dichiarazione di Bangkok

Vertice Ue-Asia: la  Dichiarazione di Bangkok

Il 13 ottobre ha avuto luogo in Thailandia il ventunesimo incontro internazionale fra i ministri degli Esteri degli Stati membri dell’Unione europea e gli omologhi appartenenti all’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN). I ministri hanno discusso di cooperazione toccando un ampio spettro di argomenti, dall’economia alla politica, con particolare attenzione a temi legati alla sicurezza. L’incontro si è svolto in un contesto di intesa crescente fra Ue e ASEAN, due fra i maggiori attori di integrazione regionale nel mondo. Il summit è stata l’occasione per individuare nuovi strumenti e modelli per potenziare le future relazioni Ue-ASEAN. Le due parti hanno sottoscritto una dichiarazione congiunta in cui si riafferma la volontà di rinsaldare le relazioni e la cooperazione in ogni area di mutuo interesse. In essa si ribadisce inoltre che è impegno comune “favorire approcci basati su regole per promuovere sicurezza e prosperità per i propri cittadini e affrontare efficacemente le sfide globali … e per promuovere la pace nel mondo, il progresso e la prosperità”.

Sul versante della sicurezza comune il documento impegna i firmatari ad una più stretta cooperazione per rafforzare le dotazioni e l’efficacia delle rispettive macro-regioni nell’intervento in aree tradizionali e non, auspicando un dialogo più stretto su sicurezza marittima, lotta al terrorismo, sicurezza telematica, mediazione e gestione delle crisi fra ASEAN e UE. L’incontro è stato presieduto congiuntamente dal ministro degli Esteri slovacco Miroslav Lajčàk e il ministro degli Esteri thailandese Don Pramudwinai.

Approfondisci 

 


Trovi i contenuti di questo sito interessanti? Aiutaci a farli conoscere :)